Ameo'e altrimenti

Le Domande di Bambù

Archivi tag: mio

crazydiamond

crazydiamond

Annunci

Continua a leggere

Trittico: scomposizione per minutezze e sfumature castagno

L’inizio di ogni stagione   E fino ad allora l’ineleganza della verità soltanto un ricordo mai visto: mio padre in braccio mi solleva, forse mi dice cose o niente da dire. La verità è nella vita che mal sopportiamo se non per l’abbraccio di chi – senza sapere – accorti alle sponde dei rami verdi …

Continua a leggere

Balsamo del Tolu’

Cosìnon avrei paura una passeggiataquando la luna inciampasulle nostre parole e la strada buiatrattiene il confine stordito, rumoria volte oro biancoa volte rubato nel pozzo di acquaioliassonnatio ai dipinti sui muri di Babilonia ( non li ricordo, nocome sagome all’ertadi statue le ore, una meridiana a spalle larghe sui giardini essenziali e la resina grezzadi un …

Continua a leggere

La danza dei pioppi argentati

                           Qualcuno avrà mai tanto             chi si aspetta chi sì   e tutto è abbandonato leggero, lento discorrere il respiro di quel che riconosciamo: questi respiri e queste radici hanno vissuto con cura musicale   perché il vento non ha nome, lasciato al cuore che s’addormenta nei sorrisi nelle voci danzanti nel dono di …

Continua a leggere

Dall’angolo tra il tetto e la notte

Come s’avvolge il destino alle nebbie di maggio e calda la calma che m’appartiene, ti lascio andare dove tutto è altro è presto distese di rivedremo   riaverti accanto ai fiori rubati agli intrecci sul davanzale, delle parole mai dette o ancora le sento respirarmi con le persiane chiuse agli occhi che rompono gli argini. …

Continua a leggere

Fiordaliso

Non cerco più fiori nei campi niente è di più tutto è se mi sorridi

Continua a leggere

since ever

All days are nights to see till I see thee, And nights bright days when dreams do show thee to me. ( William Shakespeare, "Sonnet XLIII" )   I’ve always been in my dreams and with my love so I couldn’t have missed you and even at night   I would have recognized your smile …

Continua a leggere

Le angolazioni a casa da sola

Mi domando deve essere da quella parte che ha “una manata il grigio dietro la finestra” ha lasciato gli occhi nel verde gli occhi i miei d’erba o comunque avesse l’accenno del sole lo stesso muro di oggi “oh il tuo cielo è polvere che tolgo” sarei la nebbia che ti nasconde l’odio del giorno …

Continua a leggere

Myosotis

Restandoti il fiore che mi fa bella ascolto il cuore che mi respira nelle mani lascio colore e profumi nella bocca sciolgo il tuo sole   ma è alle radici che l’erba si fa vita e vita mia senza te sono soltanto terra.

Continua a leggere

Che non ho le nuvole

Mi guardo di te, metà cielo vaporoso dove rimane del mare disperso l’idea incontrollabile in viso, per sfiorarti il giorno migrante alle mani chiedo il frusciante rimbecco delle nuvole.

Continua a leggere