Ameo'e altrimenti

Le Domande di Bambù

Archivi tag: ilsegnastorie

Due leggende metropolitane meravigliose

Libe Lula alla conquista della falsa foresta Si nasce leggerinella piccola palude, mappe trasparentidell’acqua smeraldinanell’equilibrio del nome che Libe Lulanon volle accettaresenza domande voluminose chiese in voloin giro per sentieri fitti e ferocimentre cresceva il destino sulle spalleobliquo, come raggi solari nel fitto vortice di fauci fiammanti non si può essere così belliper pagare il pegno alla conquista ombre …

Continua a leggere

Il venditore di braccialetti e campanelle tintinnanti

La scalinata del Terziere Castelloda sotto l’arco breve di un istantetagliato al cieloe l’erba a grappoli violenti – mezza polvere medievalemezza polvere d’abitudinerossa così grigiafino all’arco a botte: guarda i piedi pensilial cammino degli istanti in poi assorti, la voce assorta passa dal sangueal pensiero della curva sovrastantee certo che le dirette al cuorehanno un vicolo …

Continua a leggere

Il passo della lepre bianca

Di chi mi precede conosco il passo della lepre   se alzo gli occhi della morte posso camminarle accanto, il segno è l’orma che lascio la stessa invisibile su questa resistenza bianca al corpo dell’inverno.   Un mimo a muso accorto, con due orecchie perfette. Si parte per restare in tondo alla guerra lungo la …

Continua a leggere

La vera storia di Ardenne

Giustappunto girando il nócciolo nella enne il suo fondo senza fondo rotondo, anzi r o t o l a v a. Hai visto mai un sì ardere di nulla? Narciso, tra inizio e fine di strada insomma accorciò cambiando nome   si’ accisə chi t’ha riflesso mondo ingrato, vilipendio!   così le montagne mutano il …

Continua a leggere

L’occhio blindato

Ci sei tu dietro a tutto questo? Per forza non è un altro giorno qualunque a Tegucigalpa.   Mi chiedo l’elemosina di un’alba stazionaria nel livido androne del palazzo senza uomini. Anche più povero di così l’ordine è colpire, colpo su colpo s’inceppa il respiro.   E la paura non è perdita grave,  le dorsali …

Continua a leggere

La Saga della foca monaca

      Hdiansy di Hdionsy, affiliato a Hdiunsy, irreprensibile uomo di Hdiensy della dinastia del nord a nord di sud, forse era ad ovest di tutto di ognuno. Il sole d’altro andare   venerabile giudizio di Didi la foca senza padre s’assicurò l’identità ai tempi dei tempi, quando il ghiaccio era così spesso e il fuoco …

Continua a leggere

Sirius Star

L’Olonese approdò a Panama scontando le sue parole profetiche nero per nero sìa mare e sìa ancora il racconto d’assalto   ma i Pirati della Somalia hanno i sogni a filo di lame giù a taglio e denti bianchissimi bruciano i salti sul ponte con ali ammainate, incrociate come schiavi d’un cielo morto   quella …

Continua a leggere

La-vanguardia o tecnologia satellitare

Giorgio sul suo trono di pullman solleticava l’assenza di certe strade con dialoghi mimati             tra il sé cupo e l’uovo parlante il navigatore tale GPS-donna a cadenza russa   un mimo può anche far sorridere un autista che dimentica mappe a casa quasi un Giorgio che manda al diavolo diavoletto diavolò CHI  conosce dalle …

Continua a leggere

Il tombino aperto

Chi è stato             aprirei l’inchiesta con gli occhiali sul naso dell’inverno affacciandomi nel vuoto spigoloso della terra sottostrada   c’erano tanti dormienti e tutti stretti dagli angoli salivano nei sogni del giorno arrampicati ai profumi degli aranci a pile sui banconi del mercato   buongiorno Gina bella speranza Cataldo   presto le vie sotterranee …

Continua a leggere