Ameo'e altrimenti

Le Domande di Bambù

Archivi Mensili: giugno 2010

Balsamo del Tolu’

Cosìnon avrei paura una passeggiataquando la luna inciampasulle nostre parole e la strada buiatrattiene il confine stordito, rumoria volte oro biancoa volte rubato nel pozzo di acquaioliassonnatio ai dipinti sui muri di Babilonia ( non li ricordo, nocome sagome all’ertadi statue le ore, una meridiana a spalle larghe sui giardini essenziali e la resina grezzadi un …

Continua a leggere

Sciabole e lente scoccate

Rallenta il tempo di striscioogni momento che passa il tempo raccoltoin un vaso di fiori la strada ha i suoi cardi intattie ogni secondo insinua fermezzema è l'asprezza del gesto innocuoche scuote il cuore ingombrante. Un affondo a lama piattaritarda il sospiro. ( 19 giugno 2010 )

Continua a leggere

Le foglie larghe degli ippocastani

Ricordo vagamente quel grido e il nido sull’ippocastano                        senza cuore saremmo solo macchie, nelle sue mani grandi il volo d’uno zigolo giallo.   Per distrazione all’altezza degli occhi un battito certo torna a dire                      come vorrei avere felice, d’un ritocco al giorno stanco.   Oh questi uomini foglie larghe tra i viali e …

Continua a leggere

Sala da thè

Che pensi ogni sera che salti dove, tra i piatti da lavare e le rondini più in là del pensiero   non dirmi il tetto che scotta o la mano lesta della libertà   darei al mondo tutti i gatti ma non lei, come me arricciata alla vita di questo respiro   salgo da te …

Continua a leggere