Ameo'e altrimenti

Le Domande di Bambù

Archivi Mensili: novembre 2009

Mala ventura

Scellerato grido, scempio all’inerzia del dolore trasmigra la pelle alla radura dei pescatori in rete la gola morde giunchiglie e cenere, scava il lago di Tiberiade le rive agli uomini nel tormento già vissuto eppure ancora pascola il seme della peste il veltro santo della morte, sotto il vetro la veste nasconde urla di carne …

Continua a leggere

Fuga dal cielo

L’impermeabile cherubino in mosse di anche e rimandi, a tratti liscio per lucidità s’imprime un nuvolo di schiena nelle pieghe, la pioggia sta dove cade.   Davanti s’apre il buon tempo per una sosta al fioraio, l’ombrello s’incurva tra la porta e il sorriso   novità, a bordo maniche un girotondo entra. Entro.   Immagina,il …

Continua a leggere

Alda così

Serve, trattengo tra due dita l’impossibile consunto sacro mi presto una vita e respiro.   Al filo degli occhi sospendiamo le parole in fumo, le risate scalze la pazzia dei poeti orfani di via.   serve, un posacenere e un abito.

Continua a leggere